Prevenzione e sensibilizzazione

11

Sono i due principali obiettivi, nonché i due principi sui quali si fonda l’attività del progetto ‘All Sport Association’.

Lo scorso 4 novembre, nel corso della serata al Palazzo dei Congressi di Lugano culminata con l’elezione del ‘Miglior sportivo ticinese’, concorso promosso da Aiuto Sport, è stata insignita del Premio etico “per il suo costante impegno verso i ragazzi, che vengono accompagnati nell’esperienza dello sport, ma anche seguiti attraverso un percorso educativo davvero importante”, come recita la motivazione dei responsabili del Panathlon Club Lugano, padrino di un premio che per l’All Sport Association(Asa) ha rappresentato un motivo d’orgoglio, nonché il riconoscimento del valore di un’attività che rivolge il proprio impegno ai ragazzi, in ambito educativo e sportivo, e che negli anni ha conosciuto una crescita sensibile.

«Il progetto Asa – spiega Elena Premoli, segretaria e coordinatrice – è nato a fine 2014 da un incontro tra amici. Attorno a un tavolo, parlando di sport, è nata l’idea di creare un ente, che poi ha preso vita nella forma di un’associazione che potesse proporre sul territorio dei progetti che mettessero in primo piano la bellezza di fare sport, attraverso iniziative concrete.

Se vuoi leggere l’articolo completo è disponibile qui